Avvisi S.Lorenzo 26.07.20 – 02.08.20

Avvisi S.Lorenzo 26.07.20 – 02.08.20

Carissimi, la lettura del discorso parabolico del Vangelo di Matteo continua anche in questa domenica con alcune similitudini che ci sono probabilmente ben note ma restano sempre un po’ da scoprire: il tesoro nascosto, il mercante in cerca di pietre preziose, la rete gettata nel mare …

E qualche indicazione per una miglior comprensione del Vangelo, ce lo propongono il nostro amico Carlo e il nostro papa Francesco

Carlo: In questo passo del vangelo Gesù racconta di come per l’uomo, l’entrare nel Regno dei Cieli, sia l’esperienza più ricca possa sperimentare.

L’unica condizione per ottenere questo tesoro, questa perla, è il dover abbandonare tutto quello che si possiede, sacrificare tutto quello che si ha per beneficiare dell’unica cosa che davvero conta.

Ovviamente questo gesto è difficoltoso e non semplice da fare ma con il giusto coraggio e con la fiducia nelle parole di Gesù è un salto che verrà ampiamente ripagato.

Papa Francesco: Le brevi similitudini proposte dall’odierna liturgia sono la conclusione del capitolo del Vangelo di Matteo dedicato alle parabole del Regno di Dio. Tra queste ci sono due piccoli capolavori: le parabole del tesoro nascosto nel campo e della perla di grande valore.

Esse ci dicono che la scoperta del Regno di Dio può avvenire improvvisamente come per il contadino che arando, trova il tesoro insperato; oppure dopo lunga ricerca, come per il mercante di perle, che finalmente trova la perla preziosissima da tempo sognata. Ma in un caso e nell’altro resta il dato primario che il tesoro e la perla valgono più di tutti gli altri beni, e pertanto il contadino e il mercante, quando li trovano, rinunciano a tutto il resto per poterli acquistare.

Non hanno bisogno di fare ragionamenti, o di pensarci, di riflettere: si accorgono subito del valore incomparabile di ciò che hanno trovato, e sono disposti a perdere tutto pur di averlo … (il commento continua nel foglietto allegato)

In allegato trovate il foglietto con:

1)      le letture delle prossime due Domeniche

2)      i commenti ai due vangeli di papa Francesco

3)     gli avvisi delle due settimane e gli orari delle celebrazioni liturgiche

Avviso relativo alla partecipazione dei bambini alla Santa Messa:

Informiamo che, In relazione alla disciplina con cui i fedeli stanno affrontando le nuove regole con cui assistere alla Santa Eucarestia e in accordo con quanto indicato dai protocolli del DPCM 11 giugno 2020 relativamente alle attività con i bambini, al fine di favorire la partecipazione all’Eucaristia domenicale da parte delle famiglie, si è concordato di permettere, sotto la responsabilità dei genitori, l’ingresso in chiesa di i bambini di ogni età con queste indicazioni:

1)     I bambini di età inferiore a 2 anni NON DEVONO INDOSSARE LA MASCHERINA

2)     I bambini di età compresa fra i 2 e i 6 anni POSSONO NON USARE LA MASCHERINA, come indicato dal DPCM 11.6. 2020

3)     I bambini di età compresa fra i 6 e i 12 anni POSSONO USARE MASCHERINE DI COMUNITÀ (non chirurgiche), ANCHE DI PICCOLE DIMENSIONI

4)     I ragazzi di età superiore ai 12 anni sono, in relazione all’uso delle mascherine, equiparati agli adulti

5)     In ogni caso i bambini fino ai 12 anni di età devono essere accompagnati e gli accompagnatori devono essere responsabili del loro comportamento, evitando che si muovano senza controllo in chiesa e tocchino gli arredi al di fuori della propria zona di ascolto della funzione

Buona domenica!

26_7-2_8_2020 Foglietto Avvisi

Lascia un commento

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito fa uso di cookies, facendo click su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Ti invitiamo a leggere questa pagina per maggiori informazioni e per conoscere la Policy Privacy adottata: Policy Privacy e Cookies law

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi