Avvisi S.Lorenzo – 16.10.2022

Carissimi,

di seguito trovate gli avvisi della parrocchia di San Lorenzo di Budrio, in cui trovate le letture della XIX domenica del Temo Ordinario, il commento di papa Francesco, gli Avvisi relativi alle Celebrazioni ed agli incontri delle prossime settimane ed il Calendario di questi ultimi giorni del mese di Ottobre

 In evidenza:

  1. domenica 16 ottobre, nella Messa delle 10:30 conferimento del Mandato ai Catechisti in vista dell’avvio del Catechismo; a seguire Aperitivo nel chiostro, offerto dal Circolo San Lorenzo e dalle famiglie della parrocchia, a cui siamo tutti invitati
  2. domenica 23 ottobre, “Seconda Domenica di Fraternità”: dalle ore 17 ci si incontra nel Teatrino Parrocchiale e, mentre i bambini ed i ragazzi giocano, gli adulti dialogano su di un tema a sorpresa, poi si cena condividendo quanto ognuno avrà portato, alle ore 20:30 breve preghiera e congedo; anche in questo caso siamo tutti invitati; è opportuno comunicare a Fabio Castellini (389 838 1444) la propria presenza nei prossimi giorni

Buona domenica

16 ottobre – XXIX Domenica per annum

Dal libro dell’Èsodo (17,8-13)

In quei giorni, Amalèk venne a combattere contro Israele a Refidìm. Mosè disse a Giosuè: «Scegli per noi alcuni uomini ed esci in battaglia contro Amalèk. Domani io starò ritto sulla cima del colle, con in mano il bastone di Dio». Giosuè eseguì quanto gli aveva ordinato Mosè per combattere contro Amalèk, mentre Mosè, Aronne e Cur salirono sulla cima del colle. Quando Mosè alzava le mani, Israele prevaleva; ma quando le lasciava cadere, prevaleva Amalèk. Poiché Mosè sentiva pesare le mani, presero una pietra, la collocarono sotto di lui ed egli vi si sedette, mentre Aronne e Cur, uno da una parte e l’altro dall’altra, sostenevano le sue mani. Così le sue mani rimasero ferme fino al tramonto del sole. Giosuè sconfisse Amalèk e il suo popolo, passandoli poi a fil di spada.

Dal Salmo 120 –   l mio aiuto viene dal Signore.

Dalla seconda lettera di san Paolo apostolo a Timòteo (3,14-4,2)

Figlio mio, tu rimani saldo in quello che hai imparato e che credi fermamente. Conosci coloro da cui lo hai appreso e conosci le sacre Scritture fin dall’infanzia: queste possono istruirti per la salvezza, che si ottiene mediante la fede in Cristo Gesù. Tutta la Scrittura, ispirata da Dio, è anche utile per insegnare, convincere, correggere ed educare nella giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona. Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù, che verrà a giudicare i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: annuncia la Parola, insisti al momento opportuno e non opportuno, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e insegnamento.

Dal Vangelo secondo Luca (18,1-8)

In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: “Fammi giustizia contro il mio avversario”. Per un po’ di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: “Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, dato che questa vedova mi dà tanto fastidio, le farò giustizia perché non venga continuamente a importunarmi”». E il Signore soggiunse: «Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà forse aspettare a lungo? Io vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

Papa Francesco – Angelus del 20.10.2013

Cari fratelli e sorelle,

nel Vangelo di oggi Gesù racconta una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi. La protagonista è una vedova che, a forza di supplicare un giudice disonesto, riesce a farsi fare giustizia da lui. E Gesù conclude: se la vedova è riuscita a convincere quel giudice, volete che Dio non ascolti noi, se lo preghiamo con insistenza? L’espressione di Gesù è molto forte: «E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui?» (Lc 18,7).

Gridare giorno e notte” verso Dio! Ci colpisce questa immagine della preghiera. Ma chiediamoci: perché Dio vuole questo? Lui non conosce già le nostre necessità? Che senso ha “insistere” con Dio? Questa è una buona domanda …

Leggi il commento completo sul link: https://www.vatican.va/content/francesco/it/angelus/2013/documents/papa-francesco_angelus_20131020.html

Ricordiamo che con domenica 16 ottobre ha inizio l’Anno Catechistico: i genitori dei bambini che frequentano la seconda elementare sono particolarmente invitati ad iscrivere i propri figli presso l’Ufficio Parrocchiale (051 800056 ore 9:00-11:30 info@sanlorenzobudrio.it)

Calendario parrocchiale

Sabato 15 Santa Teresa di Gesù, vergine e dottore della Chiesa

ore 11:00 Battesimo di Dafne

ore 15:00 Matrimonio di Serena e Demetrio

Domenica

16 ottobre

XXIX Domenica del Tempo Ordinario

“Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui”

Inizia l’Anno Catechistico: nella messa delle 10:30 Mandato ai Catechisti, al termine Aperitivo nel chiostro

ore 16:30 Preghiera e condivisione con la Fraternità OSM

Lunedì 17 Sant’Ignazio d’Antiochia, vescovo e martire
Martedì 18 San Luca, evangelista – Festa
Venerdì 21 ore 20:30 Corso di Preparazione al Matrimonio: I incontro
Sabato 22 Dedicazione della chiesa parrocchiale – Solennità

ore 15:00 Matrimonio di Veronica e Lorenzo

Domenica

23 ottobre

XXX Domenica del Tempo Ordinario

“Il pubblicano tornò a casa giustificato, a differenza del fariseo”

ore 17:00 Domenica di fraternità (vedi volantino)

Mercoledì 26 Beato Giovannangelo Porro – OSM
Venerdì 28 Santi Simone e Giuda, apostoli – Festa
Domenica

30 ottobre

XXXI Domenica del Tempo Ordinario

“Il Figlio dell’uomo era venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto”

ore 11:30 Battesimo di Celeste

Ora solare: da oggi le Messe prefestive, festive e feriali della sera saranno alle 18:00
Martedì

1 novembre

Solennità di Tutti i Santi

“Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli”

Messe come nella domenica, ore 18:00 Messa a ricordo di tutti i defunti della nostra parrocchia nel periodo 1.11.2021–31.10.2022

Mercoledì 2 Commemorazione di tutti i fedeli defunti

Messe come nei giorni feriali, ore 11:00 Messa al cimitero

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: